simone masala morto eboli folgorato

Morto folgorato mentre rubava rame. Simone Masala, 32 anni, di Eboli, è deceduto per una scarica elettrica mentre tentava di asportare dei davi di rame da una cabina Enel in via Pezzagrande.

Eboli, Simone Masala morto mentre cercava di rubare rame

Simone era in compagnia di altri due complici, tra cui un 27enne del posto, D.M., nei pressi del Konig Hotel Santa Cruz. Stava provando ad asportare alcuni cavi da una cabina ad alto voltaggio quando il contatto diretto con il metallo gli ha provocato una scarica elettrica mortale. La corrente si è propagata anche al complice, che è rimasto gravemente ferito, mentre Simone è morto sul colpo.

I soccorsi e le indagini

Sulla tragedia indagano i Carabinieri della Compagnia di Eboli, al comando del Capitano Luca Geminale. Un terzo complice, D.G., si è dato alla fuga ma è stato tempestivamente rintracciato dai Carabinieri. La salma del 32enne è stata restituita ai familiari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria. I due superstiti dopo le cure mediche saranno denunciati per tentato furto aggravato. Intanto sul web è scoppiata la gogna mediatica. Molti gli utenti che considerano la tragedia di Simone una “causa del suo stesso male”.



continua a leggere su Teleclubitalia.it