Accoltellato da baby gang, l’intervista a Luigi: “Perdevo sangue dalla schiena, ho avuto paura”

Accoltellato da baby gang, l’intervista a Luigi: “Perdevo sangue dalla schiena, ho avuto paura”

GIUGLIANO. Ammette di aver avuto paura Luigi, il giovane accoltellato ieri da una baby gang sul lungomare di Napoli. Il ragazzo, intervistato dalla nostra redazione, racconta cosa è accaduto ieri e come sono andati i fatti.

Accoltellato da una baby gang a Napoli, l’intervista a Luigi

Luigi era in compagnia di alcuni amici quando, stando al suo racconto, sarebbero stati avvicinati da un gruppo di altri ragazzi e con una banale scusa sarebbe scattata la rissa. Nel parapiglia uno di loro si avvicina al giovane di Villaricca e gli sferra delle coltellate. Luigi però non si accorge subito di essere ferito ma solo dopo un po’ si rende conto di perdere sangue dalla schiena. Non si reca però subito in ospedale ma prende la metro, poi un autobus e infine giunge a casa. E’ solo lì che poi viene accompagnato in ospedale.

Poteva rischiare veramente grosso vista la imponente perdita di sangue che ha avuto prima di giungere al pronto soccorso. Adesso sono in corso le indagini per identificare gli aggressori. L’appello da parte di Luigi e della sua famiglia è a tutti coloro che erano presenti e hanno visto qualcosa: “chi ha assistito, parli, ci aiuti” dicono.

Villaricca. Luigi accoltellato alle spalle da 10 coetanei: “Nessuno lo ha aiutato”



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.