luigi accoltellato villaricca

Napoli. E’ stato accoltellato da 10 coetanei per futili motivi poi ha preso la metro ed è ritornato a casa in una pozza di sangue. E’ l’incredibile storia di Luigi, ragazzino di 15 anni di Villaricca aggredito ieri pomeriggio nei pressi di via Caracciolo a Napoli.

Aggredito da baby-gang, la dinamica

Luigi era andato a Napoli con degli amici per una passeggiata quando si sarebbe imbattuto in un branco di bulli. Da uno sguardo di troppo ne sarebbe nata una discussione e il confronto tra le due comitive è degenerato presto in violenza. Un coetaneo ha avvicinato Luigi è l’ha accoltellato alle spalle. Quattro i fendenti che hanno raggiunto il giovane. Dopo l’aggressione, il 15enne è andato via da Napoli, sanguinante, e si è messo in metropolitana per raggiungere casa sotto gli occhi indifferenti di decine di pendolari. Al pronto soccorso il personale medico ha disposto il ricovero immediato del giovane. I fendenti inferti al 15enne dall’aggressore, miracolosamente, non hanno leso gli organi vitali. Secondo i medici, Luigi è salvo per miracolo.

inlineadv

Napoli, il fenomeno delle baby gang

L’escalation delle baby gang sembra non arrestarsi. Gli atteggiamenti, il modus operandi e la mentalità sono gli stessi di quelli di un boss. È inquietante vedere come dei ragazzini tengano sotto scacco quartieri interi. Il fenomeno va fermato e lo si può fare allontanando i più giovani dal mondo criminale, sottraendoli alla patria potestà dei genitori criminali e camorristi che possono garantire alla propria prole solo un futuro nell’illegalità e nel crimine.

Villaricca, parla la sorella di Luigi

 Mio fratello è stato aggredito da 10 persone e nessuno lo ha aiutato. Ha percorso il tragitto da Napoli a Giugliano senza essere soccorso. Nessuno si è degnato di chiamare ambulanza e forze dell’ordine. Ha rischiato di morire dissanguato. Tutto questo è vergognoso, ha dichiarato Alessia, la sorella maggiore di Luigi ai nostri microfoni.

Leggi anche:

Napoli, ragazzino di Villaricca aggredito e accoltellato da baby-gang: “Vivo per miracolo”

related