Chi è Rita Pavone? Tutto sull’età, l’altezza, il marito, i figli e la partecipazione a Sanremo della cantante italiana naturalizzata svizzera. Rita Pavone è una delle otto cantanti pop italiane ad essere entrate in classifica in Gran Bretagna. L’artista ha pubblicato i suoi dischi in tutto il mondo, incidendo in sette lingue diverse, ed è soprannominata Pel di carota per via del colore rosso della sua capigliatura.

Rita Pavone: età, altezza, marito e figli

Rita Pavone nasce a Torino il 23 agosto 1945. Ha dunque un’età di 75 anni. Celebre anche la sua statura. Infatti è alta appena 153 cm e pesa 50 Kg. La sua corporatura minuta ha di certo contribuito a costruire la sua immagine vivace.

inlineadv

Vive i suoi primi anni in via Malta 43, nel quartiere Borgo San Paolo di Torino. La famiglia di origine era composta dal padre Giovanni Pavone, un operaio della Fiat Mirafiori di origini siciliane, la madre Maria, casalinga di origini ferraresi, e i fratelli Piero, Carlo e Cicco. Rita è la terza dei quattro figli.

Nell’inverno tra il 1959 e il 1960 appoggiata ed incoraggiata dal padre Rita debutta al Teatro Alfieri di Torino. In questa occasione partecipa ad uno spettacolo per ragazzini dal titolo Telefoniade. Tra la fine del 1959 e l’inizio del 1961 si fa notare esibendosi prima in feste studentesche, poi in alcuni locali torinesi, guadagnandosi il soprannome di “Paul Anka in gonnella”, grazie alla scelta di un repertorio che prediligeva proprio i brani del famoso cantante canadese.

Nel 1962 partecipa alla prima edizione del Festival degli sconosciuti di Ariccia. Rita vince il festival interpretando Moliendo Café e altri brani del repertorio di Mina. Questa vittoria le procura un provino con l’RCA Italiana e le fa ottenere immediatamente un contratto discografico, che la consacra al grande pubblico negli anni a seguire.

In questa occasione conosce Teddy Reno e sei anni dopo si sposano in Svizzera. Il matrimonio tra i due però accese una serie di polemiche a causa della notevole differenza d’età tra di loro. Inoltre all’epoca Teddy Reno era già sposato civilmente e con un figlio avuto dalla prima moglie Vania Protti. Con l’uomo, Rita avrà due figli, Alessandro nato nel 1969 e Giorgio nato nel 1974. Insieme, risiederanno in Svizzera a partire dal 1968.

Il successo

Rita Pavone raggiunge il vero e proprio successo nel 1963. Quando raggiunge con i suoi dischi il milione di copie vendute. I singoli di questi anni sono dei veri e propri successi, che ancora oggi vengono ascoltati. Tra questi vi sono sicuramente: La partita di pallone, Come te non c’è nessuno, Il ballo del mattone.

Rita Pavone diviene poi una vera e propria star nel 1964 quando interpretò lo sceneggiato televisivo Il giornalino di Gian Burrasca. Sempre in questi anni, è  protagonista anche di alcune pellicole cinematografiche chiamate i musicarelli.

Gli anni ’60 sono per Rita anche gli anni dei successi internazionali. Il 20 marzo 1965 si esibisce per la prima volta in concerto a New York nella Carnegie Hall. Nel 1968 il matrimonio assai discusso con Teddy Reno ebbe un effetto destabilizzante per la sua carriera. Ciò nonostante, la Pavone firma un contratto milionario con la Ricordi.

La partecipazione a Sanremo di Rita Pavone

Nel 1969 Rita Pavone partecipa per la prima volta al Festival di Sanremo ed arriva tredicesima. Nel 1972 ritorna a Sanremo con Amici mai, ma non riesce ad accedere alla finale. Gli anni ottanta, sono per la Pavone anni in cui intensifica la sua attività di cantautrice.

Il 1º gennaio 2006 alle ore 1:10, durante la trasmissione di Rai Uno L’anno che verrà, rende ufficiale la scelta di ritirarsi a vita privata dopo aver cantato per l’ultima volta in pubblico. L’8 settembre 2013, a sorpresa, però, Rita Pavone ritorna alla musica.

Nel 2016  partecipa all’undicesima edizione del talent show Ballando con le stelle arrivando al terzo posto. La sua carriera artistica pare però non essere terminata. Difatti ieri durante lo speciale Soliti Ignoti in onda su Rai 1, Amadeus ha presentato i partecipanti alla 70esima edizione del Festival di Sanremo, e tra i 20 nomi in gara vi è anche appunto quello di Rita Pavone.

La sua partecipazione a Sanremo 2020 però sta già accendendo molte polemiche per via di quelle che sono le sue posizioni politicamente “scorrette”, che la cantante ha spesse volte reso pubbliche sul suo profilo Twitter.

GLI ALTRI CANTANTI DI SANREMO:

Junior Cally 

related