Tragedia ad Ascoli alla mezzanotte: muore per spegnere un incendio

Tragedia ad Ascoli alla mezzanotte: muore per spegnere un incendio

ASCOLI PICENO – Capodanno tragico ad Ascoli Piceno. Un ragazzo di 26 anni Valerio Amatizi  è morto a seguito di una caduta a Colle San Marco in zona dito del Diavolo. Secondo una prima ricostruzione, allo scoccare della mezzanotte, dopo il lancio di alcuni fuochi d’artificio che avevano innescato un principio di incendio nella sterpaglia. A quanto riportato da una nota dell’Ansa il giovane ha cercato di intervenire per evitare il propagarsi delle fiamme ma è caduto, precipitando per almeno cinquanta metri in una zona impervia.

Le persone che erano con lui hanno immediatamente dato l’allarme e sul posto si sono precipitati Vigili del fuoco e sanitari del 118 che, dopo averlo raggiunto con difficoltà, a lungo hanno tentato di rianimarlo, senza successo.

Il ragazzo era infatti in arresto cardiaco. Intorno all’1:50 ne è stato dichiarato il decesso.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.