Giugliano, arriva la risposta social alla violenza: “Il 31 abbracciamoci tutti”

Giugliano, arriva la risposta social alla violenza: “Il 31 abbracciamoci tutti”

Ormai sono giorni che in città non si parla d’altro. La rissa avvenuta la sera della vigilia in Piazza Matteotti è divenuto argomento di discussione in città e sui social network. Un episodio che a seguito di alcuni video è divenuto di fama nazionale.

Giugliano però non ci sta a veder etichettare il suo amato aperitivo come un momento di violenza. Da qui la proposta di alcuni cittadini: il 31 ad un orario stabilito abbracciamoci tutti in strada, amici e sconosciuti come un grande segno di pace per dimostrare che la terza città della Campania è popolata da persone per bene che non amano la violenza.

Un flash mob spontaneo per invadere la rete ed i social con immagini positive. Una manifestazione spontanea per rendere chiaro che non saranno poche decine di ubriachi molesti a raccontare chi sono i cittadini giuglianesi.

C’è chi poi propone anche di uscire ognuno con il suo sacchetto per riportarsi a casa bicchieri di plastica e bottiglie.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.