maltempo morti

Nuova allerta meteo in Italia, un morto in Friuli e uno in Toscana. Un uomo, alla guida di un’auto travolta dalla corrente, è morto in Friuli Venezia Giulia. La strada era stata chiusa per l’allerta meteo ma, nonostante il divieto, ha deciso comunque di proseguire e di guadare il torrente. E’ accaduto tra Zoppola e Cordenons, in provincia di Pordenone. Le autorità locali, a causa del maltempo, avevano diramato un’allerta arancione, che comporta una serie di prescrizioni compresa la chiusura di alcune strade. Tra queste, quella dove è morto l’uomo, tanto che l’accesso era stato chiuso con una sbarra.

E’ stato ritrovato morto il motociclista caduto nel fiume Santerno, nei pressi del ponte di Cornacchiaia (Firenze), in Mugello. Il corpo del motociclista è stato avvistato da alcuni volontari sotto un cavalcavia dell’Alta velocità, a circa 10 km di distanza dal luogo della scomparsa. L’uomo è stato recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco e trasportato fuori dell’argine del fiume per essere affidato al personale sanitario del 118 che ne ha constatato il decesso.

Le previsioni meteo per domani

Piogge e venti forti in arrivo nella giornata di domani su molte regioni italiane, in prevalenza sui settori tirrenici di quelle del Centro-Sud. Lo rende noto la Protezione Civile, che evidenzia a partire da questa sera il persistere di precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Toscana, Umbria, Lazio e settori occidentali di Abruzzo e Molise. Sono in arrivo inoltre temporali su Campania, Basilicata e Calabria

continua a leggere su Teleclubitalia.it