btr

Giugliano. Una squadra creata dopo incontri, stage, confronto e tanta tenacia, quella della dirigenza della ASD Junior Giugliano che nello scorso agosto decise di creare ed affidare gli under 16 a Gennaro Culierso, tra i tecnici più “tosti” sulla piazza del calcio giovanile campano.

La categoria 2004 da soddisfazioni, per gioco e per risultati. Un gruppo coeso tra titolari e panchina. Dopo la batosta di Lusciano nel derby contro l’Oasi Giugliano, la Junior di Culierso è riuscita a mettere a segno tre vittorie consecutive, due in casa, contro l’S.C. Mediterraneo e Sanseverinese e una su un campo ostico come quello di Frattamaggiore contro l’Oasis.

inlineadv

I titolari e chi entra dopo, insomma tutti, danno l’anima per la squadra, si costruisce gioco, gestendo al meglio spazi e risultati. Palermo, li davanti, si diverte e segna molto.

Il presidente Gabriele Cerbero è soddisfatto ma cauto: ”I nostri ragazzi si stanno impegnando molto, anche grazie alle motivazioni di tecnico e dirigenza. La società si sta affacciando ad una nuova esperienza calcistica con entusiasmo e professionalità. Ringrazio la dirigenza, la segreteria e chi si sta impegnando affinché questo progetto, ancora in itinere, funzioni anche da un punto di vista organizzativo. Lavoreremo sempre di più sul settore giovanile e sulla scuola calcio”.

Nel prossimo fine settimana i giuglianesi incontreranno un’altra storica società come la Roberto Carannante. Ora in seconda posizione in classifica a 10 punti insieme alla “rinomataInternapoli Kennedy, si sogna ma con i piedi sull’erba, come farebbe una neonata società che si affaccia al calcio regionale che conta.

related