terremoto albania ora scosse 26 novembre

Trema l’Albania. Dopo la scossa di terremoto di magnitudo 6.4 che ha svegliato nel cuore della notte anche il Sud Italia, altre due scosse sono state avvertite poco fa. Anche gli ultimi due eventi tellurici si sono avvertiti tra Campania, Puglia, Abruzzo, Basilicata.

La prima scossa, terremoto in Albania

Il sisma di magnitudo 6.5 si è verificato alle 3 e 54 del mattino. L’epicentro è stato individuato dagli esperti vicino Durazzo, è stata distintamente avvertita in Puglia e Basilicata Campania e Abruzzo. Secondo i sismologi il terremoto ha avuto ipocentro a circa dieci chilometri di profondità. Al momento si contano 4 morti e 150 feriti, ma si teme che ci siano molte altre vittime sotto le macerie non ancora identificate. Sono al lavoro le squadre dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile locale.

Le altre due scosse

A seguire altre due potenti scosse di terremoto. La prima, di magnitudo 5.3, alle 4 e 03. La seconda all’alba, di magnitudo 5.4, delle 7 e 08.  In quest’ultimo caso, i sismografi hanno individuato l’epicentro a largo della costa albanese, nel mare Adriatico. Anche questi due sismi sono stati avvertiti in Italia. Il premier albanese ha parlato poco dopo il sisma: «Manteniamo la calma. Il violento terremoto ha causato gravi conseguenze e sfortunatamente ci sono delle vittime. Tutte le strutture statali sono al lavoro fin dai primi momenti successivi al sisma».



continua a leggere su Teleclubitalia.it