Campania, elettrodomestico scatena incendio in casa: 28enne ustionato

Campania, elettrodomestico scatena incendio in casa: 28enne ustionato

Notte di terrore quella appena trascorsa in provincia di Avellino. Un grave incendio si è verificato in un’abitazione di Montemiletto. Ferito un giovane di 28 anni che era all’interno dell’abitazione.

A causare le fiamme sarebbe stato il malfunzionamento di un elettrodomestico. Il giovane non sarebbe in pericolo di vita. Le operazioni per lo spegnimento sono state lunghe e delicate, l’edificio ha riportato seri danni. Sul posto anche i carabinieri della stazione di Montemiletto, per l’avvio delle indagini.

I Vigili del Fuoco sono intervenuti nel cuore della notte, intorno alle 4.15 del 15 novembre, nell’appartamento di Contrada Festola in seguito alla segnalazione dell’incendio in casa. La centrale operativa del Comando di via Zigarelli ha inviato due squadre, che hanno trovato la casa completamente avvolta dalle fiamme. Dentro l’abitazione c’era solo il giovane di 28 anni, figlio del proprietario dell’immobile. I pompieri, una volta domate le fiamme, hanno effettuato i sopralluoghi all’interno dell’abitazione per risalire alle cause delle fiamme.

Secondo quanto ricostruito sinora, si sarebbe trattato di un corto circuito. Un malfunzionamento a un elettrodomestico presente in casa, che improvvisamente avrebbe preso fuoco e le fiamme si sarebbero rapidamente estese agli altri arredi. È stata fatta intervenire una ambulanza del 118. I sanitari, dopo una prima visita in loco, hanno accompagnato il 28enne all’ospedale Moscati di Avellino, dove i medici hanno disposto il ricovero; ha riportato ustioni di primo e di secondo grado sul 20% del corpo, principalmente agli arti, le sue condizioni non destano preoccupazione ed è stato escluso il pericolo di vita.

 

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.