Catania. Prima il boato e poi la forte scossa di terremoto, terrore tra i residenti

Catania. Prima il boato e poi la forte scossa di terremoto, terrore tra i residenti

L’istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una scossa di terremoto in Sicilia: alle 14:26 sisma di magnitudo 3.1 con epicentro a Mila, in provincia di Catania, e ipocentro a 7 km di profondità. La scossa è stata distintamente avvertita dalla popolazione, anche se non si segnalano danni a cose o persone. Il sisma è stato di magnitudo 3.1 sulla scala Richter e l’epicentro è stato individuato a 3 chilometri da Milo, in provincia di Catania. La Sala Operativa dell’Ingv-OE ha fornito anche le coordinate geografiche: latitudine 37.75, longitudine 15.1 e ipocentro ad una profondità di 7 chilometri.

Catania, forte scossa di terremoto

La lista dei Comuni entro i 15 chilometri dall’epicentro del sisma comprende Milo, Sant’Alfio, Zafferana Etnea, Santa Venerina, Giarre, Mascali, Riposto, Piedimonte Etneo, Fiumefreddo di Sicilia, Linguaglossa, Calatabiano, Trecastagni, Castiglione di Sicilia, Pedara e Viagrande. Continua dunque a tremare il versante orientale dell’Etna.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.