Elezioni a Giugliano, tutti in cerca del candidato per battere Poziello

Elezioni a Giugliano, tutti in cerca del candidato per battere Poziello

GIUGLIANO. Fervono i preparativi per le elezioni a Giugliano. Antonio Poziello sembra ormai molto vicino ad Italia Viva dopo che il suo braccio destro Guido Mariniello è passato armi e bagagli al nuovo movimento di Renzi e con lui il consigliere comunale Giovanni Russo. Resta da capire però come sarà formata la coalizione. La fascia tricolore ha riorganizzato i suoi gruppi eleggendo due nuovi capigruppo: confermato Iovinella per Giugliano Libera, e Domenico Cecere per Giugliano Viva.

I papabili nel centrosinistra

Si va definendo anche la coalizione del Pd che pare aver abbracciato anche i Socialisti di Antonio Ferraro. Proprio nel Pd ancora non c’è un nome ufficiale e nessuno parla più di primarie. Nicola Pirozzi è di certo il più titolato ma ora libero dall’impegno di Vice Sindaco di Marano potrebbe ritentare la corsa Francesco Taglialatela ex Sindaco di Giugliano. Pescando tra la vecchia guardia non sono pochi che vedrebbero di buon occhio la candidatura di Pasquale Parisi ora però impegnato nella politica forense. Sembrano invece per in stand by eventuali candidature in liste civiche come quella di Giacomo Gerlini o di Raffaele Pacilio leader della fiammata ambientalista estiva. Nella mischia per ricompattare il fronte potrebbe trionfare qualche professionista di fama giuglianese come Emanuele D’alterio che per ora non ha dato la sua disponibilità o in città chi pensa al presidente dell’ordine degli avvocati di Napoli Nord Gianfranco Mallardo. Per ora restano a guardare i consiglieri D’Alterio e Castaldo.

I papabili nel centrodestra

Resta invece tutto bloccato nel centro destra dove prende sempre più piede l’idea di Emanuele Bifaro, ben voluto negli ambienti romani della Meloni, oggi alla Lega. Non ha perso la sua voglia di provarci Gigi Guarino mentre cercano alleati il duo Anna Russo e Alfonso Sequino. Resta alla finestra Giuseppe Pietro Maisto. Qualcuno coltiva l’idea delle primarie per decidere il candidato altri invece da Napoli e Roma vorrebbero un nome della società civile in grado di unire tutti.

I papabili nel Movimento 5 stelle

I cinque stelle potrebbero trovare un’alternativa a Nicola Palma che in molti vorrebbero candidato alle regionali per rappresentare Giugliano ma al momento non ci sono nomi in grado di avere un peso vero se non un ritorno di Vincenzo Risso che potrebbe portare in dote anche una civica ambientalista della fascia costiera in modo da avere qualche chance in più da giocarsi.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.