Campania, sospetto caso di meningite: uomo ricoverato in ospedale

Campania, sospetto caso di meningite: uomo ricoverato in ospedale

Sospetto caso di meningite in Campania. Un cittadino di Angri è stato ricoverato presso il reparto Malattie Infettive dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore per una presunta meningite batterica, ma non meningococcica.

Si tratta, tuttavia, di una forma lieve e non contagiosa della malattia. Non è stata neppure avviata la profilassi per i familiari e per coloro che sono stati a stretto contatto con l’uomo negli ultimi giorni. In ogni caso, il personale medico sanitario del nosocomio di Nocera Inferiore ha messo il paziente in isolamento, dove è in costante monitoraggio.

Sospetto caso di meningite in Campania: ricoverato cittadino di Angri

L’uomo è arrivato in ospedale lo scorso venerdì 4 ottobre, lamentando una febbre alta e spossatezza. Sintomi che, dopo le prime analisi, avrebbero confermato una diagnosi di meningite. I casi di meningite in Campania non sono rari. Gli ultimi casi si erano registrati a maggio. Nel Cilento una donna di 66 anni, originaria di Casal Velino, era stata ricoverata per febbre molto alta e forti dolori alla testa.

Dopo un primo trasferimento all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania e poi al Cotugno di Napoli, era finita in rianimazione. Poco dopo era accaduto a Marcianise, nella provincia di Caserta. In quel caso ad essere colpita dalla meningite era stata una bambina che frequenta una scuola elementare della città.

 

 

TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.