Sequestrata nota discoteca

Sequestrata la discoteca “Bunker” di Santa Maria Capua Vetere. La Squadra Amministrativa del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere ha segnalato, alla locale Procura della Repubblica i titolari di una nota discoteca della zona.

Sequestro discoteca Bunker

Denunciati i due titolari del locale notturno. Si tratta di L.A. di anni 22 e R.G. di anni 19 (queste le loro iniziali). Secondo gli accertamenti delle forze dell’ordine, la struttura sita in via dell’Annunziata, è priva di qualsivoglia autorizzazione per esercitare l’attività. Da qui il sequestro preventivo. In particolare i controlli svolti erano finalizzati alla verifica della sussistenza delle condizioni di sicurezza previsti dalla legge a tutela degli utenti.

inlineadv

I pericoli per la sicurezza

A tal proposito il sequestro è servito anche a scongiurare problemi all’incolumità degli avventori del locale che si sarebbero potuti concretizzare nella serata di venerdì scorso. Difatti proprio nell’ultimo weekend era prevista una serata in cui erano coinvolti artisti della zona. La loro presenza avrebbe fatto ritrovare migliaia di persone all’interno di uno stabile giudicato privo delle necessarie misure di sicurezza. Le indagini della Polizia intanto proseguono per verificare che non vi siano ulteriori individui responsabili.

SEGUI LE NOTIZIE SUL NOSTRO SITO

SEGUI LE NOTIZIE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

 

related