Miracolo al “Ruggi” di Salerno, bimba di 22 mesi salvata dai medici. Era nata con un tumore al cervello

Miracolo al “Ruggi” di Salerno, bimba di 22 mesi salvata dai medici. Era nata con un tumore al cervello

Salerno. Nata con un tumore al cervello, bimba di 22 mesi salvata dall’equipe medica del “Ruggi”. La buona notizia proveniente direttamente dall’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno. Una bimba di appena 22 mesi è stata salvata da un tumore al cervello che si portava fin dalla nascita.

Ad effettuare l’intervento – come riferisce Il Mattino –una equipe medica del presidio ospedaliero salernitano del reparto di radioterapia. Un duro, una lunga operazione che ha visto i medici impegnati diverse ore. Grazie ad uno speciale macchinario, ci sono voluti appena 32 giorni per evitare il peggio alla bimba, sorvegliata notte e giorno da 20 professionisti del nosocomio.

Dopo la lieta notizia, la bimba è stata dimessa dall’ospedale e ritornerà tra diverse settimane per fare un ulteriore accertamento medico per valutare se il male è scomparso definitivamente e le cure hanno sortito l’effetto sperato.

Grande soddisfazione da parte dell’intera equipe medica e grande gioia per la famiglia della bambina. Fin da quando è nata, la piccola presentava questo tumore al cervello anomalo che le ha condizionato il suo iniziale percorso di crescita. Ma grazie ai trattamenti all’avanguardia dei medici del Ruggi tutto è andato per il verso giusto.

 

TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO 

TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.