Brindisi, omicidio in serata. Giampiero Carvone ucciso a colpi di pistola

Brindisi, omicidio in serata. Giampiero Carvone ucciso a colpi di pistola

Omicidio a Brindisi nella notte. Il 19enne Giampiero Carvone è morto ferito da colpi d’arma da fuoco. Ad ucciderlo alcuni killer, al momento ignoti, che hanno esploso almeno tre colpi di pistola sotto casa sua.

L’omicidio

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Squadra Mobile di Brindisi che indagano sul caso, Giampiero Cervone si trovava a casa sua, in via Tevere, al rione Perrino. Il 19enne era sotto il portone di casa quando i sicari sono entrati in azione. I malviventi hanno raggiunto il ragazzo, forse attirato giù con una trappola, e hanno sparato tre colpi di una calibro 7,65. Il ragazzo è caduto a terra esanime. Sono stati i familiari a chiedere i soccorsi. I sanitari del 118 lo hanno trasportato in ospedale. Nel nosocomio brindisino, i medici lo hanno sottoposto a un intervento chirurgico d’urgenza. Tuttavia il 19enne non ce l’ha fatta ed deceduto poco dopo per le gravi ferite riportate.

I precedenti di Giampiero Carvone

Carvone fra il giugno 2018 e il giugno 2019 per due volte era stato arrestato in flagranza di reato per dei furti. S’indaga sui motivi dell’agguato e sull’autore, o gli autori, della tragica sparatoria. Non si esclude una vendetta negli ambienti della malavita locale.

SEGUICI SULLA NOSTRA FANPAGE

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.