Battipaglia, disinnesco bomba: muore una donna evacuata

Battipaglia, disinnesco bomba: muore una donna evacuata

Battipaglia. Trentaseimila persone evacuate e otto chilometri di coda in autostrada. E’ in corso da questa mattina una complessa operazione di bonifica di una bomba rinvenuta a Battipaglia, in provincia di Salerno. Una donna è morta mentre si trovava nel centro di accoglienza allestito nei locali dell’istituto ‘Sandro Penna’.

La donna, di 86 anni, allettata e già gravemente malata era stata evacuata questa mattina nell’ambito delle operazioni di disinnesco dell’ordigno bellico nel Salernitano risalente alla Seconda guerra mondiale e trasportata nella struttura destinata all’accompagnamento dei malati fragili (dove sono ospitate altre 83 persone).

I soccorsi

Le sue condizioni sono improvvisamente precipitate. I medici in servizio al centro di accoglienza hanno provato a rianimarla ma non c’è stato nulla da fare. Gli agenti della Polizia di Stato hanno comunicato la notizia del decesso alla Procura della Repubblica di Salerno. La salma, al momento, si trova all’interno di una tenda della Croce Rossa Italiana.

SEGUI LE NOTIZIE DEL GIORNO

SEGUICI SULLA NOSTRA FANPAGE

 

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.