Si addormenta sul materassino in Calabria e si risveglia in Sicilia

Si addormenta sul materassino in Calabria e si risveglia in Sicilia

Brutta avventura per un giovane turista che si stava godendo il mare della Calabria. Ieri pomeriggio, il giovane, di 27 anni, L. V., originario di Reggio Calabria, aveva pensato di godersi il mare di Scilla a bordo del suo materassino in acqua.

A un certo punto però il ragazzo si è addormentato e la corrente lo ha trasportato alla deriva. Erano le 19 e 45, quando i parenti e gli amici del giovane, non vedendolo rientrare, hanno allertato i soccorsi. Questi ultimi hanno cominciato a setacciare immediatamente le acque antistanti Scilla e lo stretto di Messina.

Solo 9 ore dopo, a notte fonda, gli uomini della capitaneria di porto hanno avvistato il giovane quasi a Messina, stremato, affamato e terrorizzato, ancora aggrappato al materassino. Fortunatamente le ottime condizioni del mare hanno permesso un recupero immediato del giovane che è stato riportato a Scilla. Per le ricerche del 27enne, i militari, si sono serviti anche di un elicottero del Reparto Volo della Polizia di Stato e di un aereo della Guardia Costiera.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.