La malattia, le cure e l’annuncio delle Iene: Nadia Toffa, guerriera contro il cancro

La malattia, le cure e l’annuncio delle Iene: Nadia Toffa, guerriera contro il cancro

“Io e Totò unite contro l’afa, e dalle vostre parti come va? Vi bacio tutti!”, è l’ultimo post di Nadia Toffa, morta stamane a 40 anni presso la clinica Domus Salutis di Brescia, in cui era ricoverata dagli inizio di luglio.

Nadia è in compagnia del suo cagnolino Totò, e ai molti che la seguono lei si mostra sorridente e spiritosa. Numerosi i commenti dei suoi fan, che da circa due anni hanno dato tanto affetto e supporto alla “Iena”. Messaggi ai quali la giornalista rispondeva sempre con entusiasmo.

Forse è proprio questo che la rendeva forte: il sorriso, lo stesso che l’ha accompagnata fino alla fine e che forse l’ha aiutata a non abbattersi nemmeno nei momenti di maggior sconforto.

La battaglia di Nadia

Nadia Toffa si era sentita male alla fine del 2017 mentre si trovava in un albergo di Trieste. Le sue condizioni erano apparse subito molto serie. Dopo due mesi di cure, a febbraio la giornalista era tornata davanti alle telecamere delle Iene per rivelare: “Ho avuto un cancro”. Da quel momento, Nadia Toffa era diventata un simbolo per chi lotta contro la malattia, prendendo anche da subito posizione contro i “medici farlocchi” e a favore della medicina e della scienza

La “Iena” aveva raccontato i primi duri mesi della lotta contro la malattia in un libro, Fiorire d’inverno. Presentando il volume in un post su Instagram, la conduttrice aveva definito “quello che tutti considerano una sfiga, il cancro”, “un dono, un’occasione, una opportunità”. “Non vinciamo sempre”, aveva scritto meno di un anno fa, “non siamo sempre i più forti, i più sani, i più intelligenti, e quando succede di inciampare, di farci male, ricordiamo di essere così fragili che tutto si può scompaginare all’improvviso, con la facilità con cui si soffiano via le briciole dalla tavola”.

All’inizio di quest’anno, Nadia Toffa aveva finalmente annunciato il suo ritorno alla conduzione delle Iene: “Torno con i miei capelli”, aveva scritto sempre su Instagram. Sembrava la fine di un lungo calvario. Ma la gioia era durata solo poche settimane. Gli ultimi post sui social la ritraggono di nuovo alle prese con le cure, ma sempre sorridente e battagliera. Anche quando rivelava di aver lasciato il fidanzato che non la accompagnava mai alle sedute di chemioterapia. Diventando anche in quel caso simbolo e oggetto di dibattito per migliaia di malati e di donne.

L’annuncio delle Iene

Stamane la redazione de Le Iene attraverso un annuncio sui social ha informato il pubblico affezionato al programma della morte di Nadia. “Il destino, il karma, la sorte, la sfiga ha deciso di colpire proprio te, la NOSTRA Toffa, la più tosta di tutti, mentre qualcuno non credeva alla tua lotta, noi restavamo in silenzio e tu sorridevi – scrivono sui social –  Sei riuscita a perdonare tutti, anche il fato, e forse anche il mostro contro cui hai combattuto senza sosta… il cancro, che fino a poco tempo fa tutti chiamavano timidamente “Il male incurabile” e che, anche grazie alla tua battaglia, adesso ha un nome proprio. […] Niente per noi sarà più come prima”, concludono.

Stamane il decesso di Nadia Toffa ha gettato nello sconforto non solo la sua famiglia e i suoi amici, ma anche politici, opinionisti e gente comune che fin dall’inizio ha ammirato il coraggio di una donna che ha affrontato, senza mai arrendersi, il male contro cui combatteva e parlato della sua battaglia, del cancro che le ha stravolto la vita, con disinvoltura e con una delicatezza fuori dal comune. Di lei resterà impresso nel ricordo di chi l’ha conosciuta , e non solo, la dignità ed il sorriso di una donna fortissima.

 

SEGUI LE NOTIZIE SUL NOSTRO SITO

SEGUI LE NOTIZIE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.