E’ in lutto la città di Casoria per la perdita di Giovanni Ferrara, il26enne deceduto in via Guglielmo Marconi a Casavatore in sella alla sua moto. Secondo quanto ricostruito, il giovane avrebbe perso il controllo del mezzo a due ruote mentre percorreva l’asse viario al confine con il quartiere napoletano di San Pietro a Patierno.

Inutile la corsa in ospedale. Alcuni automobilisti di passaggio hanno notato il giovane a terra e hanno chiamato i soccorsi. I sanitari del 118 lo hanno trasportato d’urgenza all’ospedale Cardarelli di Napoli, dove il ragazzo è deceduto due ore dopo per le gravi ferite riportate. Ancora da accertare la dinamica del sinistro. Intanto si moltiplicano i post su Facebook per ricordare il 26enne, appassionato di body building e di sport. Decine i messaggi apparsi in queste ore. Tra i tanti, il ricordo di un atleta con cui si allenava: 

inlineadv

“Giovanni sei stato l’orgoglio della Palestra Cordal hai dato tanto a tutti noi, eri generoso, educato, gentile, sempre sorridente, quanti ricordi insieme quando eri bambino iniziasti con il Taekwondo e mi ricordo come se fossi ieri, ma poi crescendo capisti che eri portato di più per il bodybuilding e quando mi chiedesti di voler gareggiare io non ci credevo e ti dissi sei pronto a sacrificarti sull’alimentazione e duri allenamenti? E tu dicesti sì! Voglio un bel ricordo della mia vita salire sul palco e gareggiare. Ora continuerai ad allenarti in paradiso….addio Giovanni, ti porterò nel mio cuore”.

related