Elezioni Europee 2019, come votare e tutto quello che c’è da sapere

Elezioni Europee 2019, come votare e tutto quello che c’è da sapere

ITALIA – Domani 26 maggio dalle 7 alle 23 tutti i cittadini italiani saranno chiamati alle urne per votare alle Elezioni Europee. Ecco tutto quello che c’è da sapere

L’Italia è suddivisa in 5 circoscrizioni elettorali, ciascuna delle quali elegge una parte dei 73 parlamentari. Sulla scheda elettorale possono essere indicate da 1 a 3 preferenze di voto, rispettando però l’alternanza di genere, quindi con 2 preferenze maschili la scheda verrà annullata e viceversa per le donne.

Non tutti voteranno lo stesso giorno, ogni Paese ha potuto scegliere una data tra giovedì 23 maggio, come i Paesi Bassi ed il Regno Unito, il 24 maggio come l’Irlanda e la Repubblica Ceca, oggi 25 per la Lettonia, Malta e Slovacchia, domani sarà la volta di Italia, Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro Croazia Danimarca Estonia Finlandia Francia Germania, Lituania Lussemburgo Polonia Portogallo Romania Slovenia Spagna Svezia Ungheria.

Il Parlamento Europeo con sede a Bruxelles, in Belgio, è composto da 751 membri di cui 750 eurodeputati ed 1 Presidente. Quanti Parlamentari per Paese?

In Germania 96 – Francia 74 – Italia 73 – Regno Unito 73 – Spagna 54 – Polonia 51 – Romania 32 – Paesi Bassi 26 – Belgio 2 – Repubblica Ceca 21 – Grecia 21 – Ungheria 21 – Portogallo 21 – Svezia 20 – Austria 18 – Bulgaria 17 – Finlandia 13 – Danimarca 13 – Slovacchia 13 – Croazia 11 – Irlanda 11 – Lituania 11 – Lettonia 8 – Slovenia 8 – Cipro – Estonia – Lussemburgo – Malta 6.

La ripartizione dei seggi cambierà nel momento in cui la Brexit sarà definitiva: allora l’Italia eleggerà 76 eurodeputati.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.