crescenzo marino resta in carcere

Confermato il carcere per Crescenzo Marino, il 23enne figlio di Tina Rispoli e del boss defunto Gaetano Marino. Come riporta Il Mattino, infatti, il Tribunale del Riesame non ha accolto la richiesta di scarcerazione avanzata dai suoi legali.

Il giovane è accusato di aver morso l’orecchio a un 21enne di Secondigliano, rivale in amore, nel corso di una lite. I fatti risalgono allo scorso 25 aprile quando Marino jr incontrò l’ex amico e nella colluttazione con un morso gli staccò un lembo di orecchio e con un pugno quasi gli causò danni all’occhio. Marino jr si era difeso raccontando di aver agito per liberarsi dalla presa di qualcun altro che intanto lo teneva alle spalle.

continua a leggere su Teleclubitalia.it