Arturo Cecere muore a 64 anni, Giugliano piange un altro lavoratore

Arturo Cecere muore a 64 anni, Giugliano piange un altro lavoratore

Giugliano. La città di Giugliano piange l’ennesimo lavoratore, Arturo Cecere perde la vita a 64 anni. Un operaio edile, un precario, lavorava saltuariamente per sostenere la famiglia. Ieri mattina, era impegnato in fondo agricolo a Villaricca, quando per cause ancora in via di accertamento, l’uomo ha perso l’equilibrio ed è caduto da una scala.

Un impatto violentissimo che non gli ha lasciato scampo. Immediato il soccorso del proprietario del terreno, che lo ha accompagnato all’ospedale San Giuliano di Giugliano e e successivamente, a causa delle sue critiche condizioni, è stato trasferito presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, dove è deceduto.

Sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione di Villaricca e i militari dell’Arma della compagnia di Marano. Solo dopo il referto dell’autopsia saranno fissanti i funerali del 64enne.

 

 

 

 

 

 

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.