Viareggio, disabile si uccide sparandosi davanti all’Agenzia delle Entrate

Viareggio, disabile si uccide sparandosi davanti all’Agenzia delle Entrate

Viareggio. Un uomo, disabile su una carrozzina, di 48 anni, è stato trovato morto davanti all’ingresso dell’Agenzia delle Entrate. A fare la macabra scoperta è stato un dipende dell’ente, che si stava recando a lavoro. Secondo quanto ricostruito, l’uomo si sarebbe ucciso sparando un colpo di pistola. Difatti, accanto al cadavere, è stato trovato l’arma da fuoco.

Quando il personale del 118 si è arrivato sul posto non ha potuto far altro che constatare il decesso del disabile sulla carrozzina. Sul posto i carabinieri e la polizia, che hanno avviato le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Al momento non è stato ritrovato nessun biglietto che spieghi il gesto estremo. Ancora ignote le cause che hanno indotto l’uomo al suicidio.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.