Noemi, il video del raid: il killer grosso e impacciato

Noemi, il video del raid: il killer grosso e impacciato

NAPOLI. Non è ancora fuori pericolo la piccola Noemi. Restano gravi ma stabili le condizioni di salute della bimba di 4 anni colpita al torace da un proiettile vagante venerdì pomeriggio a piazza Nazionale. A breve ci saranno aggiornamenti sul suo stato di salute. Ma serrate continuano le indagini delle forze dell’ordine per risalire a quell’uomo che senza scrupoli venerdì ha esploso colpi di pistola in pieno pomeriggio ferendo la piccola Noemi.

LEGGI ANCHE: Il racconto del gestore del bar dopo l’agguato: “Noemi gridava che le faceva male il pancino”

E la sequenza si scopre è stata ripresa da telecamere di videosorveglianza di un negozio della zona. Dodici secondi, come riporta il mattino, in cui si vedono quest‘uomo grosso, impacciato che si agita in via Acquaviva, a due passi da piazza Nazionale, prima di fare fuoco contro Salvatore Nurcaro, l’obiettivo del killer. Nurcaro è stato raggiunto da colpi al torace e alla gola.

Nel video, come riporta il quotidiano partenopeo, si vede l’uomo di spalle, stazza larga e goffa, vestito di nero, e indossa un casco nero. Arriva sul posto con una moto Benelli, un mezzo che è stato rubato qualche giorno fa. L’obiettivo del raid armato sta in quel momento consultando il cellulare, quando si vede arrivare contro lo sparatore. Il killer in quel momento non spara subito ma con in pugno la pistola prova a scarrellare. Un tentativo maldestro, che allerta Nurcaro che dunque prova a fuggire. In piena corsa il tizio con l’arma dà inizio al fuoco. Colpisce la vittima anche se il bersaglio è mobile ma finisce con il colpire anche una bambina di quattro anni.

Gli inquirenti oltre ad avere il numero di targa del mezzo conoscono anche parte del tragitto prima e dopo l’agguato.

Napoli col fiato sospeso per la bimba di 4 anni, cartellone fuori al Santobono: “Forza Noemi”

Tags

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.