Afragola – Caserta. Lei lo lascia, lui la violenta e invia video hard agli amici

Afragola – Caserta. Lei lo lascia, lui la violenta e invia video hard agli amici

CASERTA – AFRAGOLA. L’ha costretta a fare sesso con lui, l’ha filmata e poi inviato i video hard ai suoi amici. Una storia che per certi versi somiglia a quella di Tiziana Cantone.

I carabinieri hanno bloccato un imprenditore edile di Afragola (C.G.), per i reati di stalking, violenza sessuale ed estorsione commessi ai danni di una giovane donna e madre. Secondo quanto riporta il mattino, l’uomo responsabile di tutto ciò è stato arrestato dai carabinieri della tenenza di Caivano. La vittima è invece una donna casertana. I due avevano una relazione. nei confronti  commessi ai danni di una giovane donna e madre.

Lei lo aveva lasciato, lui l’ha picchiata, stuprata e filmata in atteggiamenti intimi. Dopodiché ha inviato ai suoi amici i video hot. La donna ha però deciso di denunciare e così sono scattate le indagini. L’incubo è andato avanti per qualche mese. Lui l’ha perseguitata, costretta a subire atti sessuali, obbligata anche a dargli del denaro. Probabilmente per “vendicarsi” del fatto di essere stato lasciato ha poi deciso di inviare i video mentre faceva sesso con lei a dei suoi amici.

Infine ha inviato via chat i filmati in cui faceva sesso con lei. I video sono stati trovati sui cellulari di diversi conoscenti della vittima e sono ora in corso indagini che stabiliranno se qualcuno li abbia messi in rete.

Ma ora anche chi detiene materiale hard rubato alle vittime rischia grosso. Per adesso ne risponde solo l’ex compagno, arrestato su richiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere. L’uomo è stato rinchiuso a Poggioreale. 

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.