Caivano. Giuseppina C., giovane mamma di 35 anni, morta a causa di un’aneurisma cerebrale, non cesserà mai di esistere: i suoi organi salveranno la vita ad altre 6 persone. La 35enne era sposata ed aveva due bambini, che purtroppo ora lascia.

A seguito del decesso i medici dell’ospedale napoletano cui era stata affidata la cura, hanno chiesto alla famiglia il permesso per l’espianto degli organi. I parenti della donna hanno acconsentito al trapianto, donando una “parte” di Giuseppina a chi ne bisogno.

inlineadv

I sanitari responsabili, secondo quanto riporta il giornale di Caivano, hanno quindi provveduto ad espiantare i vari organi: il cuore, i reni, gli occhi, il fegato, e il pancreas, per poi donarli ad alcune persone che rischiano la vita.

related