Onda anomala nel Palermitano, travolto sugli scogli con l’amico: Anthony morto a 17 anni


Drammatico ritrovamento nelle acque palermitane. Il corpo di Anthony Cascino, 17 anni, è stato ritrovato in questi minuti dagli uomini della Capitaneria di Porto. Il ragazzo era stato travolto questa mattina da un’onda anomala mentre era seduto sugli scogli a pescare. La vittima era in compagnia di un amico di 28 anni all’alba, nei pressi dell’Hotel La

Onda anomala nel Palermitano, travolto sugli scogli con l’amico: Anthony morto a 17 anni

Drammatico ritrovamento nelle acque palermitane. Il corpo di Anthony Cascino, 17 anni, è stato ritrovato in questi minuti dagli uomini della Capitaneria di Porto. Il ragazzo era stato travolto questa mattina da un’onda anomala mentre era seduto sugli scogli a pescare.

La vittima era in compagnia di un amico di 28 anni all’alba, nei pressi dell’Hotel La Perla, a Terrasini, vicino Cinisi, quando è stato inghiottito da un flutto improvviso. Giuseppe, l’amico di 28 anni, è riuscito ad aggrapparsi allo scoglio e a risalire, mentre il diciassettenne è stato trascinato a largo. Le ricerche, coordinate dalla Capitaneria di porto, sono subito partite e sono durate otto ore.

“Il corpo senza vita del ragazzo – spiegano i responsabili – sarà adesso trasferito al porto di Terrasini, dove il medico legale effettuerà i primi accertamenti”. Sul posto si trovano anche i genitori del ragazzo, che abitava a Villabate e le sorelle. La notizia del decesso di Anthony Cascino, intanto, sta facendo rapidamente il giro della città. Dal profilo Facebook del ragazzo si intuisce la grande passione del 17enne per la pesca, come mostrano le decine di foto condivise insieme all’amico. Una passione, però, che gli è risultata fatale per uno scherzo del destino.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.