terremoto catania 31 dicembre san silvestro

Continua a tremare la terra nel Catanese. Oggi, 31 dicembre, giorno di San Silvestro, altre due scosse di magnitudo 2.4 sono state registrate alle 00 e 28 e questa mattina alle 5 e 40. Gli epicentri sono stati individuati tra Ragalna, Biancavilla e Adrano.

Tuttavia, a preoccupare di più, è stata una scossa di magnitudo 3.4 captata dai sismgorafi dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) ieri alle 19 e 30. L’evento sismico è stato avvertito dalla popolazione gettando di nuovo nella paura centinaia di residenti. L’epicentro è stato localizzato a Ragalna, alle pendici dell’Etna. Decine, infine, le microscosse di magnitudo superiore o inferiore a 1, la maggior parte con epicentro a Zafferana Etnea. Secondo gli esperti, lo sciame sismico proseguirà ancora e non si escludono altre scosse di maggiore intensità.

LEGGI ANCHE:

Catania trema di nuovo: due scosse avvertite dalla popolazione. Torna la paura

continua a leggere su Teleclubitalia.it