Incidente sulla Torino-Piacenza: morta anche la piccola Sofia di 8 anni

Incidente sulla Torino-Piacenza: morta anche la piccola Sofia di 8 anni

Si aggrava il bilancio del tragico incidente avvenuto sull’autostrada Torino-Piacenza nel pomeriggio di ieri. Dopo la morte di Giuseppe Beilis, 76 anni di Moncalieri, nella notte è morta per le gravi ferite riportate anche la nipotina Sofia Rena che avrebbe compiuto nove anni a breve (nella foto con la mamma).

Secondo quanto ricostruito dalla strada, la giovane vittima era in auto col nonno, con il fratellino di due anni, la mamma, Chiara Beilis, 37 anni e la nonna, quando l’anziano al volante, in circostanze ancora da chiarire, ne ha perso il controllo e il mezzo, una Fiat Bravo, è finito fuori strada all’altezza di Castel San Giovanni (in provincia di Piacenza).

Il pensionato è deceduto sul colpo mentre la piccola Sofia è stata trasportata in elisoccorso all’ospedale di Parma. Nonostante i tentativi di rianimazione, però, per la bimba non c’è stato niente da fare ed è spirata questa notte. Gravi ma non in pericolo di vita il fratellino di due anni e la nonna.

Solo Chiara, la mamma dei due bambini, figlia del pensionato al volante, residente con la famiglia a Cambiano, era già fuori pericolo ieri sera ed è stata ricoverata in un ospedale della zona. La polizia stradale di Alessandria sta cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente. Si dovrebbe trattare di uno schianto autonomo: tra le ipotesi, quindi, quella di un malore fulminante che ha stroncato il pensionato mentre era al volante.

(foto di Repubblica)

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.