Omicidio di camorra nel Napoletano, in manette autista ed esecutore

Omicidio di camorra nel Napoletano, in manette autista ed esecutore

Arrestati autista ed esecutore di un agguato di camorra avvenuti nel 2011 a “Cisternina”, zona di Castello di Cisterna, in provincia di Napoli. Nella giornata di ieri i Carabinieri della locale Compagnia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa, su richiesta della DDA, nei confronti di due soggetti che rispondono dei reati di omicidio e porto abusivo di arma da fuoco commessi con l’aggravante delle finalità mafiose.

Le indagini hanno per oggetto l’omicidio avvenuto il 22 gennaio 2011 a Castello di Cisterna ai danni di Nunneri Corrado, soggetto già gravitante in numerose consorterie camorristiche locali ed attinente lo scontro allora in essere fra fazioni che si contendevano il controllo delle piazze di spaccio nella zona di Castello di Cisterna ed in particolare della zona della “Cisternina”.

I gravi indizi in ordine alla responsabilità dei soggetti oggi tratti in arresto sono costituite dalle dichiarazioni –e dai relativi riscontri acquisiti dagli organi inquirenti- di più collaboratori di giustizia appartenenti a diversi clan camorristici di Napoli e della provincia che a vario titolo erano entrati in contatto con le fazioni in lotta sul territorio di Castello di Cisterna in particolare fornendo appoggio ai killers che avevano eseguito l’omicidio.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.