La morte di Antimo Cesaro, il 53enne di Sant’Antimo morto questa mattina nel giorno del suo compleanno, ha gettato nello sconforto l’intera comunità della cittadina a nord di Napoli. Il dramma si è consumato in via Cimabue, dove l’uomo è precipitato dal balcone.

Moltissimi i messaggi di solidarietà e vicinanza espressi in queste ore alla famiglia, anche a mezzo social. E proprio sui social la figlia di Antimo, Mery, ha sentito il bisogno di sottolineare e chiarire alcuni aspetti della vicenda. Scrive la ragazza: “È la prima volta che mi trovo a scrivere qua sopra, mai avrei voluto farlo x un motivo del genere .. pero mi riferiscono troppe cazzate,vi chiedo quindi x cortesia di avere un minimo di rispetto x una persona che non è più con me. Antimo è mio padre..non si è buttato dal balcone,abitava a piano terra e i messaggi sono privati quindi vi prego di rispettare il dolore.. quello è un vuoto che non si colmerà mai. Grazie”.

inlineadv

 

related