E’ tornata oggi tra i banchi di scuola Rosa Di Domenico, la 15enne di Sant’Antimo sparita il 24 maggio e rientrata in Italia il 5 marzo scorso. Gli amici e i professori del Liceo statale Laura Bassi l’hanno accolta a braccia aperte con una festa di bentornata. Per lei anche una torta.

Simona Sessa, la dirigente dell’istituto, ha riservato alla giovane un lungo abbraccio. La ragazza però ha evitato di parlare dei 9 mesi trascorsi lontano da casa, delle sofferenze patite e della lontananza dalla famiglia. Ora dovrà ripartire e ricominciare la sua vita normale. Le questioni legate al presunto sequestro di Alì Quasib e alla fuga in Turchia saranno affrontate nelle sedi legali.

inlineadv

Ieri Rosa è apparsa anche in pubblico nell’ambito della conferenza stampa indetta presso il comune di Sant’Antimo: in presenza del sindaco Aurelio Russo e dei genitori, ha rilasciato le prime dichiarazioni alla stampa. “Sto bene e sono felice di essere tornata. Ringrazio tutti quelli che hanno sostenuto la mia famiglia nelle ricerche”.

 

related