Trasporti, De Luca: “Impegno straordinario per garantire i servizi agli utenti”

Trasporti, De Luca: “Impegno straordinario per garantire i servizi agli utenti”

Il settore dei Trasporti è al centro dell’azione amministrativa della giunta De Luca.
A seguito di tante scelte sbagliate e della colpevole inerzia amministrativa degli ultimi anni, il disastro trovato all’EAV è l’apice di una situazione del trasporto regionale al collasso: quotidianamente ci troviamo ad affrontare debiti e migliaia di contenziosi, molti di questi milionari, e soprattutto abbiamo a che fare con una forte carenza di liquidità.
L’emergenza viene seguita quotidianamente dal Presidente della Giunta Regionale con l’impegno straordinario richiesto dall’esigenza primaria di garantire i servizi agli utenti.
«Sono mesi – dichiara il Presidente della Commissione Trasporti Luca Cascone – che abbiamo costituito diversi tavoli di lavoro per affrontare ogni singolo credito vantato dall’EAV con la Regione Campania provando, anche grazie alla grande disponibilità di tutti i dipendenti regionali del settore Mobilità, a risolvere questioni ormai datate. Una su tutte, forse la più eclatante: in questi giorni – è incredibile! – stiamo affrontando la chiusura del contratto dei servizi su ferro del 2012! Queste attività vengono svolte sempre di concerto con il Presidente De Gregorio e l’intero staff dell’EAV. Questa settimana è stato consolidato un importante accordo per togliere dall’impasse già nella prossima settimana la prima delle tante pendenze sospese, mentre le altre si susseguiranno giorno dopo giorno in un costante lavoro senza sosta. Questo primo importante risultato, che sblocca oltre 10 milioni di euro tenuti fermi dal 2014, con gli altri che seguiranno consentiranno finalmente di dare concreta disponibilità  alle casse dell’EAV, creando le condizioni per puntare con maggiore tranquillità al secondo obiettivo prefissato dal Presidente De Luca: intensificare la manutenzione al materiale rotabile ed alle stazioni per minimizzare i disagi agli utenti.
Inoltre, per rispondere alle proteste in atto, in settimana saranno incontrate le organizzazioni sindacali in un tavolo congiunto con Regione ed EAV per affrontare i problemi evidenziati ma soprattutto chiederemo grande senso di responsabilità  a tutti.
Ci sarà rispetto per il lavoro, ma non saranno tollerati atteggiamenti e strumentalizzazioni che creano disagi all’utenza perché il momento è complicato, e solo con il contributo di tutti ci risolleveremo.
Giorno dopo giorno stiamo affrontando ogni situazione provando ad individuare una giusta risoluzione che porti anche verso la crescita e l’efficienza, perché il disastro che abbiamo trovato supera ogni possibile immaginazione».