Tragedia sul lavoro, muore operario 30enne di Cercola

Tragedia sul lavoro, muore operario 30enne di Cercola

Tragedia sul lavoro in provincia di Teramo. Un giovane operaio napoletano è morto in un’azienda della zona industriale della frazione di Castelnuovo Vomano, nel comune abruzzese di Castellalto. Secondo una prima ricostruzione, il giovane stava lavorando a un macchinario quando è rimasto ferito gravemente.

Si tratta di Roberto Morelli, originario di Cercola (provincia di Napoli),  32 anni a luglio. Le sue condizioni erano disperate al punto che i colleghi di lavoro, tra i primi ad soccorrerlo, hanno deciso di trasportarlo in macchina al pronto soccorso dell’ospedale di Teramo, senza attendere l’arrivo dell’eliambulanza inviata dalla sala operativa del 118. Purtroppo il giovane è deceduto in ospedale.

L’incidente si è verificato poco dopo le 11. Secondo quanto si è appreso, il giovane, dipendente di una ditta di autotrasporti, stava scaricando del materiale da consegnare all’azienda Metalferro.

La dinamica precsia resta da chiarire. Alcuni testimoni che hanno chiesto l’intervento dei soccorsi hanno dapprima parlato di una caduta poi di un colpo ricevuto da un macchinario il cui braccio stava operando in zona. Secondo la prima ricognizione cadaverica esterna, il giovane camionista avrebbe subìto gravissimi traumi alla testa. La dinamica sarà comunque chiarita dai carabinieri e dal personale dell’Ispettorato del lavoro. Sul posto per i rilievi sono intervenuti i militari della stazione di Castelnuovo.