Tragedia ad Afragola, muore noto avvocato dell’agro aversano dopo un volo di sei metri

Tragedia ad Afragola, muore noto avvocato dell’agro aversano dopo un volo di sei metri

E’ caduta dal balcone e si è schiantata al suolo dopo un volo di circa sei metri. E’ morta così Giuseppina Corvino, detta Pina, 45 anni, avvocato, originaria di Casal di Principe ma residente ad Afragola da molti anni. La tragedia si è consumata l’altro ieri mattina in via Vittorio Veneto, nel quartiere San Michele, ma le sue generalità sono state diffuse soltanto nelle ultime ore.

Tutti la ricordano come una persona ligia al dovere, che della sua passione per la giurisprudenza ne aveva fatto mestiere accorto e dignitoso. Nessuno, fra i conoscenti, riesce a darsi pace di fronte ad un simile dramma, le cui dinamiche restano ancora al vaglio del commissariato di Afragola. Giuseppina è caduta dal terzo piano, facendo un volo di circa sei metri, prima di schiantarsi al suolo e morire sul corpo. Nonostante sul posto fosse giunta l’ambulanza, arrivata in pochi minuti assieme alla forze dell’ordine, per la giovane donna non c’è stato nulla da fare.

Pina era da sola in casa quando si è consumata la tragedia, dettaglio che insieme ad altri, almeno per il momento, darebbe maggiore credito all’ ipotesi di suicidio. Le indagini sul caso sono, però, ancora in corso, e resteranno aperte fino a che non si farà piena luce su quanto accaduto.