Terzigno, preso latitante albanese: incastrato dalla foto su Facebook

Terzigno, preso latitante albanese: incastrato dalla foto su Facebook

La Polizia di Stato ha arrestato a Terzigno (in provincia di Napoli) un latitante albanese ricercato in tutta Europa e destinatario di un mandato di cattura europeo. L’uomo, Genc Locu di 26 anni, dopo esser sfuggito più volte alla cattura, è stato individuato dai poliziotti del Commissariato di Castel Volturno (Caserta) grazie ad una foto postata su un social nel quale compariva alle sue spalle un cartello con un’indicazione stradale che, è emerso, era relativo al comune di Castellamare di Stabia, sempre nel Napoletano.

La presenza in Italia di Locu fu segnalata già nel 2014 alla Polizia di Stato dalle autorità albanesi che lo avevano condannato a 4 anni di reclusione. L’uomo allora dimorava nel comune di Castel Voltuno; riuscì però a fuggire. Intanto dalla Germania arrivò un mandato di arresto europeo per reati contro la persona. Le indagini sono proseguite fin quando il 26enne – come riporta l’Ansa – non si è tradito pubblicando on-line la sua foto; dagli accertamenti è emerso che si era nascosto a Terzigno, dove è stato stanato e ammanettato.