Rapina violenta nell’area nord, uomo massacrato dai malviventi

Rapina violenta nell’area nord, uomo massacrato dai malviventi

Napoli. Rapina violenta a Secondigliano. Intorno alle ore 13 in via Hugo Pratt è stato infatti picchiato e ferito con il calcio della pistola durante una rapina. Stava terminando il suo turno di lavoro a bordo di un furgoncino per la consegna di fustini di olio.

Come riporta Il Mattino, ad un primo assalto nei confronti della vittima, malmenata e strattonata, ne è seguito un secondo quando i criminali, insoddisfatti del magro bottino, hanno tentato di rubargli il furgone. A quel punto, il 51enne, nonostante i ladri avessero messo in moto il veicolo per fuggire, è riuscito ad afferrare il portellone sul retro del furgone che era rimasto aperto e a salire dentro il mezzo scatenando la rabbia dei suoi aggressori.

Il secondo assalto è stato più violento della prima scarica di botte e uno dei malviventi ha infierito sulla testa e sul volto della vittima con il calcio di una pistola con la quale ha anche sparato contro l’uomo. Per fortuna l’arma era a salve e, durante la colluttazione, il caricatore della pistola era rimasto all’interno del furgone. La vittima è stata accompagnata in ospedale e sulla vicenda indagano i carabinieri.

foto: archivio