Pompei, rubava le offerte dei fedeli e i contributi per i bagni puliti: arrestato 33enne

Pompei, rubava le offerte dei fedeli e i contributi per i bagni puliti: arrestato 33enne

Furti di offerte dei fedeli nella Chiesa del Sacro Cuore e dei “contributi per i bagni puliti” nel santuario di Pompei. I carabinieri della stazione di pompei insieme a colleghi della stazione di poggiomarino hanno rintracciato e tratto in arresto Francesco De Rosa, un 33enne di Poggiomarino già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal GIP di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura. Dovrà rispondere di 3 furti aggravati (2 dei quali in chiesa) e di una violazione all’ordine di allontanamento dal comune di Pompei con divieto a tornarvi per 3 anni a partire dal 28 dicembre 2016.

Nel dettaglio, i militari dell’Arma hanno accertato che si era reso responsabile:

  • Il 27 luglio 2016, in via Miranda di Poggiomarino, del furto di un ciclomotore, di una bicicletta e di una motosega rubati dal garage di una 75enne del luogo;
  • il 29 agosto 2016, a Pompei, del furto di circa 100 euro in monetine e banconote rubate da un cassetto della scrivania dell’addetta ai servizi igienici dei bagni del santuario della Beata Vergine del Rosario;
  • il 25 marzo 2017, sempre a Pompei ma nella chiesa del Sacro Cuore del Gesù, del furto di un computer e di 200 euro circa rubati dal cestino delle offerte. Dopo le formalità di rito è stato sottoposto agli arresti domiciliari.