NoiPa, cedolino aprile 2017: è online. Il 21 arriva l’accredito

NoiPa, cedolino aprile 2017: è online. Il 21 arriva l’accredito

E’ online su NOIPA il cedolino relativo allo stipendio di aprile 2017. Tutti attendevano la giornata di ieri, ma il caricamento si è fatto attendere ed è ancorsa in corso. L’accredito sul proprio conto corrente, invece, dovrebbe avvenire il 21 aprile.

A rendere noti i ritardi la pagina Facebook del portale, che in un commento di risposta a un utente, ha specificato quanto segue: “Per esigibilità il 21 per la rata di aprile. Per la visualizzazione del cedolino, entro il 21”. Eppure in un comunicato apparso lo scorso 10 aprile sul portale del NOIPA, era stato fornito un calendario diverso, così come riportato di seguito.

Si comunicano nel seguito le date di emissione previste per il mese di aprile 2017:

  • martedì 11 aprile       Emissione pagamenti urgenti
  • martedì 18 aprile       Emissione speciale compensi personale MIUR e volontario VV.FF
  • martedì 18 aprile       Emissione pagamenti urgenti
  • venerdì 28 aprile       Emissione ordinaria delle competenze relative alla rata di maggio 2017

Una doccia fredda per tutti quelli che aspettavano di visualizzare il cedolino il 18 aprile. Non resta che pazientare tra oggi e domani e tutti i dipendenti dovrebbero vedere il proprio cedolino caricato sull’area riservata. E’ certo comunque che lo stipendio diventerà esigibile tra il 22 e il 23 aprile. Come sappiamo nel mese di aprile il giorno di esigibilità dello stipendio è un giorno festivo, domenica, pertanto le operazioni probabilmente saranno anticipate a venerdì 21.

La prima cosa che sperano i lavoratori è che almeno lo stipendio non sia alleggerito dalle tasse e dai conguagli come è accaduto nei mesi di febbraio e marzo. A febbraio, infatti, sono andati in scena i conguagli, qualcuno ha percepito lo stipendio con oltre 500 euro di trattenute perchè ha dovuto restituire il bonus i 80 Euro. A marzo sono andati in scena le addizionali comunali e regionali, in alcuni casi sono stati trattenute alla fonte oltre 300 Euro, rendendo lo stipendio, pubblicato da NoiPa, ben più leggero rispetto agli stipendi dei mesi precedenti.

Questo mese esulteranno sicuramente gli appartenenti alle forze armate di polizia e i Vigili del Fuoco, destinatari del contributo straordinario di 80 euro mensili calcolato a partire da gennaio scorso. “Per garantire l’esigibilità entro aprile – si legge nel comunicato -, il pagamento degli arretrati da gennaio ad aprile verrà effettuato con un’emissione e cedolino straordinari. Dallo stipendio di maggio il contributo verrà corrisposto mensilmente.

Come effettuare l’accesso nell’archivio cedolini? E’ molto semplice: ciascun dipendente dovrà accedere nellarea riservata (qui) del sito di NOIPA. Si aprirà una finestra dove effettuare il log-in inserendo i propri dati (il codice fiscale e la password). Una volta all’interno del proprio profilo, sarà possibile visualizzare nei prossimi giorni il cedolino relativo allo stipendio di marzo 2017.

Se il 21 aprile o il lunedì 24 non vi hanno ancora accreditato lo stipendio, il portale NoiPa consiglia (normativa SEPA alla mano) di rivolgersi al proprio istituto di credito facendo così intendere che la causa del mancato accredito è da imputare alle banche e non al portale degli Stipendi Pa.