Lucia Caruso morta suicida, lo strazio degli amici: “Non ci posso credere”

Lucia Caruso morta suicida, lo strazio degli amici: “Non ci posso credere”

La morte di Lucia Caruso, nota neomelodica napoletana, che oggi si è gettata da un balcone del centro storico di Torre Annunziata, ha sconvolto tutti. Incredibile dolore per i fan e gli artisti che avevano duettato con lei. Indimenticabile il suo lavoro con Leo Ferrucci in ‘Si cchiù giovane ‘e me’ e Ciro Rigione in ‘E ppe sempe’.

“Non ci posso credere non riesco a darmi una spiegazione a questo tuo gesto inaspettato eri una ragazza rispettosa con tanta voglia di vivere, solare, sempre allegra e pronta a fare sacrifici per la famiglia una mamma eccezionale e una moglie perfetta e una bravissima artista con il successo alla portata di mano.. questo duetto con te sarà un immagine indelebile presente nel mio cuore sono addolorato R.I.P amica mia Lucia Caruso…” ha scritto in un post Facebook mostrando tutta la sua commozione Leo Ferrucci.

La cantante appena 35enne lascia tre figli, nonostante il soccorso immediato non è stato possibile salvarle la vita. Si parla di crisi depressive di cui la cantante soffriva da tempo, probabilmente sono state proprio queste a spingerla nell’insano gesto. Le sue condizioni da subito molto gravi non hanno lasciato alcuna possibilità, la polizia continua ad indagare sulle cause del terribile gesto.