La storia di Oney Tapia: moglie, altezza, biografia wikipedia

La storia di Oney Tapia: moglie, altezza, biografia wikipedia

Ora che ha vinto Ballando con le Stelle, se lo chiedono in tanti: chi è Oney Tapia? Qual è la sua storia? Chi è la moglie? Quanti anni ha? Di dov’è?

Altezza, moglie, vita privata, bio

Da Wikipedia apprendiamo che Oney Tapia è nato nel 1976 a Cuba. Ha 41 anni. Atleta paralimpico italiano di origine cubana, ha una moglie, di cui però si conosce molto poco per riservatezza e privacy. La coppia ha tre figlie. E’ alto un metro e 89 centimetri (un gigante). E’ specializzato nel lancio del disco e nel getto del peso.

Storia e incidente: perché è cieco

La storia di Oney Tapia ha fatto parlare giornali e tabloid e ha commosso mezza Italia. Giocatore di baseball, si trasferisce in Italia nel 2002 per fare il lanciatore nell’Old Rags Lodi e nel Montorio Veronese; successivamente inizia a giocare anche a rugby lavorando contemporaneamente come giardiniere. È durante tale attività che, nel 2011, viene colpito da un grosso ramo al capo e perde la vista diventando cieco. Mentre era arrampicato su un albero, è stato colpito alla testa da un grosso ramo che ha danneggiato in maniera irreversibile i centri nervosi responsabili della vista.

“Anche se l’avevo già intuito – ha raccontato il 41enne  – i medici mi spiegarono che non avrei mai più visto. All’inizio fu terribile, ma mi feci forza e cominciai a calarmi in questa nuova realtà”. Una volta trasferito dal Niguarda di Milano all’ospedale di Bergamo, Tapia è entrato in contatto con le associazioni di non vedenti. In particolare quelle sportive che lo hanno introdotto al gioco del “Goalball”, una disciplina nata come strumento di riabilitazione per i veterani della Seconda guerra mondiale e che dal 1980 fa parte del programma delle Paralimpiadi.

A ottobre del 2013 diviene primatista nazionale nel lancio del disco nella categoria F11 con 30,99 m, record che infrangerà due anni dopo arrivando al vertice del ranking mondiale 2015 con un 40,26 m ottenuti ai campionati italiani di Cernusco sul Naviglio. Entrato in nazionale ottiene un tredicesimo posto ai Mondiali paralimpici di Doha del 2015, la medaglia d’oro nel lancio del disco e un quinto posto nel getto del peso agli Europei paralimpici di Grosseto del 2016 e, infine, la medaglia d’argento, sempre nel disco, ai Giochi paralimpici di Rio de Janeiro dello stesso anno. Nel 2017 vince Ballando con Le stelle con Vera Kinnunen, talent show della RAI.