Portici, detenuto in permesso premio bloccato dalla Polizia: rocambolesca fuga nel traffico

Portici, detenuto in permesso premio bloccato dalla Polizia: rocambolesca fuga nel traffico

Giuseppe Langellotti, pregiudicato 27enne di Portici, è stato arrestato nella serata di ieri, dalla Polizia di Stato. L’uomo, detenuto da più di due anni in un carcere napoletano, aveva chiesto ed ottenuto un permesso premio.

Tale permesso, che gli avrebbe consentito di stare a casa con la famiglia, era subordinato alle stesse prescrizioni adottate per la misura degli arresti domiciliari. Gli agenti del Commissariato di P.S. Portici-Ercolano, nella serata di ieri, invece, sono dovuti intervenire in Via Poli, a seguito di una segnalazione di un uomo che aggrediva delle persone in strada.

L’aggressore altri non era che Langellotti. I poliziotti, al loro arrivo, hanno notato il 27enne che, dopo aver aggredito due persone in strada, perdeva l’equilibrio cadendo a terra. A seguito della caduta, il giovane riportava una vistosa ferita alla testa e, pertanto, veniva invitato a non muoversi, in attesa del personale del 118. All’arrivo dell’ambulanza il 27enne, invece, come un fulmine, si rialzava iniziando a fuggire in direzione di Via Libertà.

Gli agenti, con non poche difficoltà, considerato il traffico del fine settimana, grazie anche ad uno scooter messo a disposizione da un passante, raggiungevano Langellotti, bloccandolo e scoprendo così il suo status di detenuto in permesso premio. Dopo le cure in ospedale, il pregiudicato è stato condotto alla camere di sicurezza della Questura, perché responsabile del reato di evasione. Nella giornata di domani sarà processato con rito per direttissima