Brescia, sbanda e si schianta contro un tir: muore la figlia di 3 anni

Brescia, sbanda e si schianta contro un tir: muore la figlia di 3 anni

Tragedia lungo l’autostrada Brescia- Piacenza A 21, nel territorio di Leno, dove ieri pomeriggio pochi minuti prima delle 15 una bimba di appena tre anni è morta a causa di un incidente stradale avuto mentre viaggiava in auto con mamma e papà.

Alla guida del veicolo, secondo la prima ricostruzione dei fatti, c’era il padre: di nazionalità rumena come il resto della famiglia. L’uomo, quando si è trovato all’altezza dell’area di sosta di Porzano di Leno, ha perso il controllo della sua Mazda, andando a schiantarsi contro una camion in sosta. La richiesta al 112 è stata immediata.

Sul posto sono arrivate tre ambulanze e l’elicottero da Brescia, atterrato sull’autostrada, che è stata momentaneamente chiusa dagli agenti della polizia stradale di Montichiari, intervenuti per i rilievi. Per la piccola non c’è stato nulla da fare. La bambina, seduta sul sedile posteriore nel seggiolino regolarmente allacciato, è morta sul colpo mentre la madre, sul sedile davanti lato passeggeri è rimasta gravemente ferita ed è ricoverata in rianimazione agli Ospedali civili di Brescia.

La polizia stradale sta compiendo accertamenti sulla dinamica. Il sostituto procuratore di Brescia Carlo Pappalardo ha iscritto nel registro degli indagati per omicidio colposo il padre della bambina di tre anni.