Attente all’ultima perversione sessuale scoperta nella metropolitana 

Attente all’ultima perversione sessuale scoperta nella metropolitana 

Lo hanno scoperto mentre filmava un’altra delle sue vittime. Sempre la stessa modalità, sempre donne giovani con le gonne. Il tutto nella metro di Roma come rivelava ieri anche il Corsera in una sua inchiesta. 

Arrivava con la sua sacca si sedeva di fronte alla vittima prescelta e poi premeva il tasto REC. Nessuno poteva poi immaginare che quella sacca in realtà conteneva una macchina da presa e da un piccolo foro fuoriusciva l’obiettivo indiscreto pronto a catturare immagini intime che poi finivano chissà dove. 

Purtroppo non è il solo pericolo che può correre chi oggi prende i treni sotterranei della capitale. Sempre nell’inchiesta del Corsera raccontano di una turista americana alla quale per sottrargli borsa e trolley cinque ragazzine abbiano sbottonato la camicetta per lasciarla a seno nudo. La malcapitata istintivamente si è coperta il seno ed ha mollato la presa della borsa dalla quale però fortunatamente pare sia scomparso solo un diario confuso per un portafogli.

Facebook