Napoli, cambio di sponsor tecnico in vista: ecco chi sarà la nuova figura

Napoli, cambio di sponsor tecnico in vista: ecco chi sarà la nuova figura

Cambio di sponsor tecnico in vista per il Napoli: secondo quanto raccolto in esclusiva dalla redazione di SoccerWeb24, il sodalizio partenopeo sarebbe intenzionato a risolvere il contratto con Kappa in scadenza nel 2020.

Il club azzurro avrebbe, inoltre, trovato un accordo con Umbro, produttore britannico di abbigliamento sportivo che fornisce i kits a diversi club europei tra cui Everton, West Ham e PSV, già sponsor tecnico dei campani tra il 1991 e 1994.

CHI E’ UMBRO – L’azienda fu fondata nel 1920, a Wilmslow, nel Cheshire, come Humphrey Brothers Clothing. Nel 1924 tuttavia, cambiò il nome nell’attuale Umbro, contrazione di quello dei fondatori, Humphrey Brothers (fratelli Humphrey).

Nel 1985, in Brasile, Umbro presentò la sua prima scarpetta da calcio, che fu messa in commercio due anni dopo.

Umbro, a partire dagli anni ottanta, ha anche prodotto un popolare tipo di calzoncini, definiti per l’appunto Umbros, fatti di nylon, spesso in tinte vivaci e con una pratica fascia elastica. Concepiti in partenza come shorts integranti di un completo da calcio, diventarono molto popolari verso la fine del decennio, specie presso i giovani e teen agers di ambo i sessi, anche come abbigliamento di tutti i giorni.

Negli anni novanta, la società ha trasferito la sua sede originale a Cheadle, in un nuovo quartier generale alla periferia di Manchester.

Nell’ottobre 2007 Umbro è stata rilevata dalla Nike per 285 milioni di sterline. Cinque anni più tardi, nell’ottobre del 2012, l’azienda americana ha ceduto la Umbro a Iconix Brand Group per 225 milioni di dollari.

FONTE: Wikipedia