Il ministro Orlando a Giugliano: “Di Maio chi dirà di votare nei collegi degli “indegni”?

Il ministro Orlando a Giugliano: “Di Maio chi dirà di votare nei collegi degli “indegni”?

Ha fatto tappa a Giugliano il ministro della giustizia Andrea Orlando. L’esponente del governo Gentiloni è stato a palazzo Palumbo per sostenere la campagna elettorale di Giuseppe Pellegrino e Giovanna Palma.

“Chiederò una legge speciale per Giugliano perché non è possibile che nella nostra città ci siano soli 50 vigili per 120mila abitanti” ha detto Pellegrino, candidato alla Camera, annunciando che in caso di elezione chiederà un potenziamento del tribunale di Napoli nord. Giovanna Palma, in lizza al Senato, ha rivendicato i risultati ottenuti dal governo in questi anni dalla terra dei fuochi alle politiche per il lavoro.

Orlando ha toccato vari temi nel corso del suo intervento dal rischio che sta correndo la democrazia nel nostro paese alla questione rimborsopoli dei 5 stelle.

Dopo la rapina al gioielliere di Frattamaggiore un esponente del Pd, Emilio di Marzio, ha scritto su Facebook “uno in meno”, frase molto criticata anche da stessi esponenti del partito democratico.

La vicenda di Frattamaggiore ha riaperto anche però il dibattito sulla legittima difesa.

All’incontro erano presenti anche i candidati Gennaro Migliore, Daniela Maisto Aniello cecere e lello topo candidati al proporzionale e il presidente dell’Anac Raffaele Cantone.