Agropoli, Alfonso Letizia morto sulla Cilentana sotto gli occhi della moglie

Agropoli, Alfonso Letizia morto sulla Cilentana sotto gli occhi della moglie

Ha accostato il furgone vicino ad Agropoli ed è morto. E’ andato via così Alfonso Letizia, 72 anni, di San Giuseppe Vesuviano, stroncato probabilmente da un infarto improvviso mentre percorreva la Statale Provinciale 430, nota anche come “Cilentana”.

A nulla sono valsi i soccorsi. Questa mattina, nei pressi dello svincolo sud, Letizia, ambulante commerciale, aveva lavorato, insieme alla moglie, al mercato di Agropoli e stava rientrando nel suo paese alle falde del Vesuvio quando ha accusato un improvviso malore. Consapevole di quanto stesse succedendo, aveva accostato dopo poche centinaia di metri e si è sentito male. Ha avuto il tempo di fermare il furgone ma è morto.

Gli automobilisti di passaggio, allertati dalla moglie, hanno immediatamente allertato il 118, ma i sanitari, giunti sul posto, non hanno potuto fare niente, nonostante i tentativi di rianimazione. Subito dopo sono arrivati anche i carabinieri della Compagnia di Agropoli, che hanno preso atto del decesso di Alfonso Letizia per cause naturali.