Campania, i familiari vanno a casa sua: lo trovano carbonizzato vicino alla stufa

Campania, i familiari vanno a casa sua: lo trovano carbonizzato vicino alla stufa

Dimentica la stufa accesa e muore carbonizzato. E’ successo ieri mattina a Guardia Sanframondi. Il corpo senza vita di un 89enne è stato rinvenuto completamente carbonizzato. A fare la macabra scoperta sono stati i familiari dell’anziano che viveva in via Campopiano.

Secondo una prima ricostruzione, Angelo I., sarebbe stato ritrovato dai familiari nella sua camera da letto. La stanza era stata interessata da un incendio. Resta da accertare se a scatenare le fiamme possa essere stata una stufetta lasciata accesa o altro.

Scattato l’allarme, sul posto sono accorsi i carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita che hanno effettuato i rilievi ed avviato le indagini. Su disposizione del magistrato la salma è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale Rummo per i successivi esami medico – legali.