Vladmir Putin è un politico, ex militare ed ex funzionario del KGB russo, presidente della Federazione Russa dal 7 maggio 2012 al suo quarto mandato non consecutivo, avendo ricoperto precedentemente la carica dal 1999 al 2008. Attualmente, il suo nome è sulle pagine di cronaca per la crisi tra Ucraina e Russia che, nonostante tentativi diplomatici, pare essere giunta al capolinea. Vediamo maggiori informazioni in merito al presidente russo e la sua vita privata.

Vladmir Putin: chi è, età, altezza, biografia

Putin è nato a Leningrado il 7 ottobre 1952, sotto il segno della Bilancia. Ha 69 anni ed è alto 168 cm.

Secondo le informazioni disponibili, visse un’infanzia povera, trascorsa in una kommunalka.

La madre era un’operaia mentre il padre, all’inizio degli anni trenta, fu sommergibilista nella marina militare sovietica. Durante la seconda guerra mondiale, suo padre fu arruolato dal NKVD in un gruppo di sabotatori.

La famiglia era composta anche da altri due fratelli più anziani: uno morì nei primi mesi di vita; il secondo, è deceduto per difterite durante l’assedio di Leningrado. Putin si è laureato in diritto internazionale alla Facoltà di Legge dell’Università Statale di Leningrado nel 1975.

Putin trascorre buona parte della sua vita all’interno del Kgb, il servizio segreto dell’Unione Sovietica.

E’ l’uomo più forte della Russia da oltre vent’anni a questa parte. La sua scalata in politica è iniziata negli anni Novanta. Eletto Presidente nel 2000, è stato in grado di emergere a livello nazionale e internazionale, portando la nazione a superare una situazione disastrosa da un punto di vista economico, scaturita in seguito alla caduta dell’Unione Sovietica.

E’ al suo quarto mandato non consecutivo, avendo ricoperto questa carica dal 1999 al 2008 e, successivamente, dal 2012 fino all’anno corrente.

A giugno 2020, attraverso un referendum, la popolazione russa gli ha permesso di cambiare alcuni articoli della costituzione, garantendo al Presidente la possibilità di rimanere in carica fino al 2036.

Oggi la sua figura appare consolidata: è idolatrato in patria e all’estero. Tuttavia per emergere dall’ombra, Putin ha dovuto convincere molti, all’interno dei circoli di potere russi, che fosse lui la persona giusta su cui fare affidamento per il rilancio del paese all’interno del quadro globale.

Vladmir Putin: figli, moglie

In merito alla sua vita privata, Putin ha sposato nel luglio del 1983 Ljudmila Škrebneva, nata a Kaliningrad il 6 gennaio 1958, al tempo una studentessa di filologia spagnola. La coppia ha avuto due figlie: Marija Putina, nata nel 1985, e Ekaterina Putina, venuta al mondo nel 1986.

Dopo che sono iniziate a circolare voci inerenti a una crisi coniugale, la coppia ha annunciato ufficialmente la separazione nel 2013. Putin ha due nipoti.

Vladmir Putin: Ucraina, guerra

La questione tra Ucraina e Russia inizia a febbraio 2014, il popolo ucraino ha cacciato il presidente filorusso Viktor Yanukovich, instaurando un governo ad interim filoeuropeo non riconosciuto da Mosca. Vladimir Putin ha risposto annettendo la Crimea e incoraggiando la rivolta dei separatisti filorussi nel Donbass, regione nel Sudest del Paese.

Il conflitto, però, ha radici più antiche e profonde: il presidente russo ritiene che il suo Paese abbia un “diritto storico” sull’Ucraina, che faceva parte dell’Unione Sovietica, fino alla sua caduta nel 1991, momento che ha lasciato profonde cicatrici in parte del popolo russo. Lo stesso Putin lo aveva definito “la più grande catastrofe geopolitica” e l’Ucraina era stata la perdita più dolorosa. Secondo le opinioni di molti, Putin ritiene di essere il portatore di una missione per correggere questo errore.

Vladmir Putin: patrimonio

In merito al valore del patrimonio posseduto da Putin, c’è un vigente segreto di stato. Indubbiamente, il presidente russo è un uomo ricchissimo, secondo alcuni sarebbe addirittura al primo posto nella classifica mondiale.

Una stima assai credibile in merito alla cifra ha parlato di circa 200 miliardi di dollari.

continua a leggere su Teleclubitalia.it